En poursuivant votre navigation, vous acceptez l'utilisation de cookies destinés à améliorer la performance de ce site et à vous proposer des services personnalisés. En savoir +

X
Scoprite gli altri siti del gruppo Accedi Crea account

Misure ambientali o fisiche

Le aziende, con le loro attività industriali, incidono notevolmente sull'ambiente. Nell’ambito della politica europea dello sviluppo sostenibile , esse devono rispettare le norme ambientali dell'Unione Europea in numerosi campi: qualità dell'aria, gestione delle sostanze chimiche e dei rifiuti, purezza delle acque, illuminazione, umidità, climatizzazione, riduzioni acustiche…

Le misure ambientali o fisiche nel gruppo Chauvin Arnoux si sviluppano intorno ai seguenti principi ispiratori:

 Il gruppo Chauvin Arnoux propone una gamma completa di strumenti e soluzioni utili in campo domestico e nel campo delle verifiche regolamentari nel settore edile , nel settore della manutenzione degli impianti e del controllo dei parametri ambientali . In campo industriale, gli impianti, l'atmosfera ambientale , le apparecchiature e i processi di produzione sono controllabili grazie agli strumenti di misura Chauvin Arnoux®,  ai regolatori di temperatura e alle sonde termiche Pyrocontrole®. 

Queste impianti verifiche e test degli impianti possono essere effettuate dai tecnici specializzati della società Manumesure direttamente.

 Principio di precauzione: un ambiente sano

Che si tratti dell’ambito privato o professionale, le norme europee in vigore impongono  il costante controllo della la salute e della sicurezza degli individui, attraverso soglie di accettabilità dell’aria, dell’acqua, del livello acustico e delle emissioni elettromagnetiche degli apparecchi elettrici. Questi controlli interessano vari settori:

 Le industrie agroalimentari, le catene di distribuzione per il controllo della catena del freddo e degli spazi di conservazione delle derrate alimentari e dei parametri ambientali (manometri)

 La manutenzione preventiva per il corretto funzionamento di qualsiasi tipo d’impianto (calibratori, tachimetri...)

La verifica del corretto funzionamento di impianti di climatizzazione e ventilazione di uffici, asili, residenze ospedaliere e abitazioni private: inquinamento acustico, rilevazione di anidride carbonica, dell’umidità, della luminosità (luxmetri, fonometri, termometri, termo-igrometri, rivelatori di CO)

 

Il risparmio delle risorse energetiche

La direttiva europea EPBD impone una riduzione del 20 % del consumo energetico entro il 2020. Per ottenere questo risultato è necessario il controllo delle perdite di energia, dell’isolamento termico, delle installazioni (illuminazione, apparecchiature …).

I risparmi energetici attuabili sono molteplici: spegnere le luci, fermare l’impianto di riscaldamento se si aprono le finestre… Eliminare le dispersioni energetiche di un’abitazione o di locali industriali può diventare semplice se si possiedono gli strumenti di controllo adeguati.
Chauvin Arnoux dispone di un’ampia offerta adatta alla realizzazione di auditing delle installazioni, di controllo del loro corretto funzionamento e del loro impatto sull’ambiente: 
Termocamere termografiche per l’identificazione delle perdite di calore
Luxmètres, per il controllo e la verifica della luminosità


 La sicurezza dei materiali e degli impianti

Nel processo industriale, i numerosi strumenti elettronici collegati e gli ambienti d’utilizzo severi comportano un aumento delle perturbazioni armoniche sulla rete elettrica, delle emissioni elettromagnetiche e mettono a dura prova i componenti degli impianti.

Queste perturbazioni hanno un impatto sulla qualità dell’energia distribuita a breve o medio termine, rischiano di provocare guasti ai componenti collegati ad una rete. Gli effetti negativi delle armoniche i possono manifestarsi, ad esempio, sui materali isolanti dei conduttori, sul calore dissipato dai compoenti elettrici e sulla coppia generata dai motori.

Gli analizzatori di rete elettrica o d’armoniche sono importanti per quantificare le armoniche presenti nella rete e fornire la soluzione adatta.

Il gruppo Chauvin Arnoux ha sviluppato – attraverso i propri marchi Chauvin Arnoux®, Metrix®, Chauvin Arnoux Energy® e Pyrocontrole® - gli strumenti adeguati per il controllo, l’analisi e il monitoraggio delle reti.

Pyrocontrole commercializza una gamma completa di strumenti touch-screen (CPS Touch®) al fine di semplificare il lavoro quotidiano degli operatori nel monitoraggio dei processi industriali. Questa interfaccia permette di raggruppare e monitorare gli impianti in tempo reale e la sua tecnologia permette di ottimizzare la produttività, oltre che ridurre i costi di manutenzione.

Scoprite le nostre gamme di strumenti CPS Touch®

L’offerta del gruppo per la misura

Controllo & monitoraggio in ambiente industriale

Gli strumenti di misura di Chauvin Arnoux® e Metrix® per il settore industriale consentono un semplice e rapido utilizzo:


Clic qui per ingrandire

calibratori,

strumenti per la termografia,

termometri, termo-igrometri,

anemometri, manometri,

luxmetri, rivelatori di CO,

fonometri, tachimetri...

L’offerta di Pyrocontrole per il monitoraggio termico

 regolatori di temperatura e di potenza, generalmente gestiti da circuiti di regolazione, trattano il segnale di misura e monitorizzano la potenza dei carichi. I relè e i regolatori statici a tiristori garantiscono la commutazione delle forti potenze necessarie ai processi industriali. Il loro principio di funzionamento permette di evitare problemi di usura dei contatti, garantendo così una buona longevità del prodotto.

I relè statici e i regolatori di potenza della serie Thyritop possono essere utilizzati in numerosi settori d'attività e in moltissime applicazioni, quali:

Forni e industrie del vetro,

Apparecchiature del settore chimico e petrolchimico,

Tunnel di retrazione, verniciatura, termoformatura, essiccazione, lampade a infrarossi,

Presse a iniezione, termoformatrici,

Estrusori industriali alimentari

Stufe, camere climatiche, autoclavi

Essiccatori industriali

Riscaldatori di stampi, condotti

 

Il registratore Pyrotracer C.A650 registra e invia al PC le misure di temperatura soprattutto in campo medico (come dati d'incubatori o apparecchi frigoriferi...).

L’offerta di Pyrocontrole si è estesa al Pyrotracer Video C.A650 per il monitoraggio della temperatura in aree umide (piscine, palestre, sistemi di riscaldamento ..) per combattere la proliferazione della Legionella, batterio che causa una malattia spesso mortale. Questo modello di registratore, collegato ad una o più sonde, garantisce un monitoraggio continuo degli impianti di produzione e distribuzione d'acqua calda sanitaria.

Controllo dei parametri regolamentari & di comfort nell'habitat

Per un controllo dei parametri ambientali o per la manutenzione degli impianti negli edifici è possibile effettuare tutte le misure necessarie in maniera semplice ed efficace.

 
Clic qui per ingrandire

  Controllo regolamentare della catena del freddo

  Verifica del corretto funzionamento dei sistemi di climatizzazione e di ventilazione

Manutenzione preventiva del corretto funzionamento di ogni tipo d'impianto

Controllo dell'ambiente di lavoro: inquinamento acustico, rilevazione di CO, illuminazione...

Verifica della corretta conservazione di derrate alimentari

Controllo di tutti i parametri che influenzano la conservazione (temperatura, umidità...)

Verifica dei parametri di comfort in ambienti domestici o del terziario.

 

 
Clic qui per ingrandire

L’offerta:

=> Calibratori

=>Termocamere, termometri, termo-anemometri, anemometri, manometri, luxmetri

=>Sensori e sonde

=>Rilevatori di CO, fonometri

=>Tachimetri

Manumesure e le ispezioni di impianto

Ispezioni elettriche

Manumesure effettua verifiche periodiche degli impianti e delle apparecchiature elettriche, come ente Accreditato COFRAC "Ispezione" per impianti elettrici fissi nei luoghi di lavoro. I dati di accredimento sono i seguenti: Accreditamento n° 3-145accreditamento "Assicurazioni" del CNPP, secondo il sistema di riferimento Y18.
Approvazione n°146/18.
La verifica degli impianti elettrici contro il rischio d’incendio è finalizzata da un rendiconto - Q18.


disponibile sul sito www.cofrac.fr

Manumesure prevede l’ispezione di sicurezza mediante termografia a infrarossi.

Questa tecnica di controllo senza contatto consiste nel convertire le temperature in immagini. Essa si limita alla temperatura di superficie e risulta essere uno strumento di aiuto in numerosi campi industriali: 

> Controllo elettrico
> Meccanica
> Processi
> Forni industriali
> Isolamento edifici
> Pavimenti radianti
> Ricerca delle perdite d'acqua

 Gli operatori Manumesure sono certificati APSAP e possono rilevare i punti caldi in un armadio elettrico, controllare le perdite del refrattario di un forno di fusione oppure cercare le canalizzazioni che presentano perdite… Questa prestazione di controllo è conforme al documento tecnico D19 ed è realizzabile secondo il vostro capitolato.

Manumesure può intervenire su tutto il territorio francese.   


 

Il controllo della qualità dell'aria in ambiente esterno

 

Manumesure interviene rapidamente in tutto il territorio nazionale per chiamate da cementifici, impianti d’incenerimento, impianti petrolchimici, sistemi di riscaldamento, fonderie, tipografie, siti di produzione chimica o farmaceutica, impianto di trattamento superficiale, zuccherifici…, grazie a dei laboratori mobili. I prelievi e le analisi degli agenti inquinanti sono effettuati dai team di Manumesure accreditati Cofrac “Test” conformemente alle normative vigenti. I nostri tecnici analizzano:
   La concentrazione di polveri nell’aria ambiente
   Il dosaggio dei metalli pesanti (cadmio, tallio, mercurio, piombo, zinco…)
   La concentrazione di agenti inquinanti specifici (benzene, HAP, diossine, furani…)

Le analisi effettuate sono:

=>    La misura delle polveri depositate
=>    La raccolta di acqua piovana e di particelle nell’apparecchio di "Owen"
=>    Il campionamento diffusivo a simmetria radiale con “Radiello”
=>    Il prelievo con una pompa e una sonda normalizzata con filtro

Le prestazioni:
-Misura della velocità e del flusso - volume delle emissioni (ISO 10780)
-Misura dell’umidità (NF EN 14790)
-Prelievi di polveri mediante sonda isocinetica
-Dosaggio dei metalli pesanti gassosi e delle particelle in laboratorio
-Analisi dei gas in continuo
-Analisi dei gas mediante prelievo in soluzione reattiva
-Prelievo per analisi delle diossine e dei furani (EN 1948-1),
-Prelievo per analisi degli idrocarburi policiclici aromatici (NF 43-329)

Download della scheda prodotto ambiente ENV-AIR 04/2010 Ed2 (in francese).


Le misure della qualità dell'aria in ambiente interno si effettua mediante due tecniche di prelievo:

=>   Determinazione della concentrazione dei vari agenti inquinanti particellari o gassosi: mercurio, piombo, zinco, acido cloridrico, ammoniaca, idrogeno solforato, ecc.
=>   Misura della quantità di polveri assorbite da un individuo sul posto di lavoro.



I sistemi automatici di misura (AMS)

Per la verifica dei Sistemi Automatici di misura (AMS) gli analizzatori di gas installati sulle ciminiere industriali, Manumesure propone una perizia QUAL2 (Garanzia Qualità dell'Impianto) e un test annuale di sorveglianza AST secondo la norma EN-14181 e la guida d'applicazione GA-X43-132. AST: la procedura è realizzata nel laboratorio di prove una volta all’anno per verificare che la funzione di taratura definita nel QUAL2 sia sempre valida e che l'AMS funzioni nei limiti delle incertezze richieste.


Controlli della qualità delle falde acquifere

Le falde acquifere giocano un ruolo importante per il nostro futuro perché sono importanti per le attività umane: acqua potabile, irrigazione, attività industriali... Manumesure realizza i controlli e le analisi della qualità delle acque delle falde acquifere mediante apposite misure secondo le direttive del fascicolo AFNOR FD X31-615:

-Verificare l'assenza d'alterazione delle caratteristiche dell'acqua ad uso agricolo o industriale.

-Ricerca di un eventuale inquinamento delle falde freatiche

-Seguire l'evoluzione e l’andamento di un inquinamento precedentemente rilevato.

Gli interventi si effettuano principalmente sugli impianti per la Protezione dell'Ambiente (ICPE): chimica, petrolchimica, fonderia, plasturgia, trattamento dei rifiuti...

Maggiori informazioni su controllo e analisi della qualità delle falde acquifere.


Misura della rumorosità

Manumesure realizza controlli regolamentari sugli impianti per la protezione dell'Ambiente (ICPE). Queste misure sono destinate al controllo dei livelli di rumorosità dello stabilimento secondo la classificazione acustica locale. Le misure sono effettuate mediante fonometri con catteristiche secondo la Norma NF S 31-010.

Maggiori informazioni sulle prestazioni "Le misure della rumorosità".